Stampa

29 settembre 2015 - 00:00Price sensitive

Comunicato stampa 29 settembre 2015

In data odierna, il Consiglio di Amministrazione di Retelit S.p.A. ha: - verificato il venir meno dei requisiti di indipendenza in capo al Vice-Presidente del Consiglio di Amministrazione Valentino Bravi; - modificato la composizione del Comitato per le nomine e la remunerazione.

Il Consiglio di Amministrazione di Retelit S.p.A., (“Retelit” o la “Società”), riunitosi in data odierna sotto la Presidenza del Dott. Dario Pardi, tenuto conto della nomina in data 29 aprile 2015 del Dott. Pardi quale Presidente del Consiglio di Amministrazione di TAS – Tecnologia Avanzata dei Sistemi S.p.A., in forma abbreviata “TAS S.p.A.”, società quotata al MTA organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., ha conseguentemente accertato, ai sensi del Criterio Applicativo 3.C.1, lett. f), la sopravvenuta cessazione dei requisiti di indipendenza precedentemente dichiarati, previsti dall'art. 3 del Codice di Autodisciplina di Borsa Italiana S.p.A., in capo al Vice-Presidente del Consiglio di Amministrazione Valentino Bravi, ricoprendo quest’ultimo l’incarico di Amministratore Delegato di TAS S.p.A.
Alla luce di quanto sopra, al fine di soddisfare i requisiti di composizione dei comitati previsti dal Codice di Autodisciplina, il Consiglio ha, dunque, rideterminato la composizione del Comitato per le nomine e la remunerazione, nominando quali ulteriori membri i Consiglieri indipendenti Annunziata Magnotti e Carla Sora. Inoltre, le funzioni di Presidente del Comitato vengono assunte dal consigliere indipendente Laura Rovizzi.
Scopri di più
Condividi