Retelit -

Marketing 3.0 valori, emozioni ed esperienze al centro

di Letizia Cilente, Communication Manager - Retelit
18 settembre 2019Blog
Retelit -

Il marketing 3.0, come lo definisce Kotler, punta e fa leva sulle emozioni, i valori e le sensazioni dei consumatori

Mettere da parte i concetti di prodotto e cliente e puntare a una visione per la quale l’azienda inizia a parlare in modo più trasparente ai propri clienti, raccontando storie vere che puntano all'anima di chi condivide gli stessi valori e la stessa visione del mondo che ci circonda, questo è l’obiettivo del Marketing 3.0.

Quella che viene definita come la prima fase del marketing, Marketing 1.0, è associabile al concetto di prodotto e differenziazione dell’offerta. L’azienda, in questo caso, metteva al centro l’offerta cercando di orientare le scelte del cliente con una diversificazione dei servizi.
Col passare del tempo l’evoluzione del Marketing ha visto spostare il focus dal prodotto al cliente. Con il Marketing 2.0, infatti, la priorità era la fidelizzazione del cliente.

Le aziende dopo essersi focalizzate sull’offerta e sul cliente hanno compreso che diversificazione del business e fidelizzazione non bastano! Il consumatore che oggi trova e scova prodotti e informazioni sempre nuove, originali e diverse oggi fa acquisti anche e soprattutto rilevando una base valoriale comune con il brand e riconoscendo, anche, l’impegno sociale e gli ideali. 

Sono, infatti, le emozioni, i valori e l’empatia suscitata dal brand che determinano il successo di un prodotto e una buona customer journey.

Philip Kotler, che ha coniato l’espressione Marketing 3.0 (ma anche Marketing 4.0, titolo di uno dei suoi ultimi libri pubblicati) ha anche spiegato che oggi i consumatori si organizzano in community – facilitati dal web e dai social – nelle quali si scambiano in maniera molto semplice esperienze, opinioni e recensioni su imprese e prodotti.

I nuovi consumatori sono attenti, è per questo le aziende devono reinventarsi seguendo – come suggerito da Kotler, 10 leggi fondamentali:

1. Trattare i clienti con amore e i con rispetto
2. Essere pronti alla trasformazione e al cambiamento
3. Rendere i valori chiari e supportarli
4. Focalizzarsi sul segmento che può dare i maggiori benefici
5. Praticare prezzi onesti per far comprendere la propria qualità
6. Aiutare i potenziali clienti a raggiungere l’azienda e i suoi prodotti
7. Guardare ai clienti come clienti per la vita
8. Vedere ciascun business come un servizio, perché ogni prodotto è legato a un servizio
9. Migliorare il proprio processo di business ogni giorno
10. Considerare diversi aspetti e informazioni - non solo quelli finanziari - prima di prendere una decisione



  • gen
  • feb
  • mar
  • apr
  • mag
  • giu
  • lug
  • ago
  • set
  • ott
  • nov
  • dic