Retelit -

Il Consiglio di Amministrazione ha approvato la relazione semestrale al 30 giugno 2016

02 agosto 2016Price sensitive | Comunicati stampa

Tutti gli indicatori economico finanziari in forte crescita Risultati 2016 attesi in miglioramento rispetto alla Guidance - RICAVI in crescita del 24,8% a €24,6 milioni rispetto a €19,7 milioni del primo semestre 2015 - EBITDA in aumento del 49,3% a €7,1 milioni vs. €4,8 milioni del primo semestre 2015 - EBITDA margin a 28,9% da 24,2% - EBIT positivo a €1,0 milione vs. negativi €1,1 milioni del primo semestre 2015 - Utile netto a €1,3 milioni rispetto a negativi €0,5 milioni del primo semestre 2015 ricalcolati su base omogenea a seguito dell’adozione dell’Hedge Accounting sugli strumenti derivati in essere. Il risultato netto semestrale 2015 era pari a €2,2 milioni con il calcolo dei derivati al fair value - Ordini commerciali in crescita del 27% pari a €19 milioni Total Contract Value (TCV) - PFN positiva per €3,9 milioni rispetto ad una PFN positiva per €11,5 milioni al 31 dicembre 2015

Il Consiglio di Amministrazione di Retelit S.p.A., riunitosi in data odierna sotto la Presidenza del Dott. Dario Pardi, ha esaminato e approvato la Relazione Semestrale al 30 giugno 2016. Il Presidente Dario Pardi, ha commentato: “I risultati consolidati del primo semestre del 2016 sono in deciso miglioramento rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente e risultano migliori anche rispetto al Piano Industriale 2016-2020. La buona performance conferma la capacità del management sia di consolidare che di migliorare il proprio posizionamento nel mercato Wholesale. Il Gruppo sta consistentemente perseguendo con successo le attività operative previste dal Piano Industriale che vedono lo sviluppo del business attraverso una continua crescita dei servizi di telecomunicazione nel mercato Wholesale e una sua espansione geografica attraverso l’investimento del cavo sottomarino AAE-1 unitamente ad una forte integrazione dell’offerta di servizi di Data Center e Cloud, dei servizi di connettività e dei servizi a valore aggiunto (VAS) destinati ad aziende private e alle pubbliche amministrazioni (Business). Per il secondo semestre prevediamo ulteriori azioni strategiche atte allo sviluppo del portafoglio di offerta dei servizi a valore aggiunto e della penetrazione nel mercato delle aziende con sede principale situata nelle adiacenze della rete del Gruppo. Il buon andamento degli ordini, in crescita del 27% conferma la capacità del Gruppo e la validità delle sue azioni di marketing e di vendita facendoci ritenere che i risultati del 2016 possano essere leggermente migliori rispetto alle attese.”
  • gen
  • feb
  • mar
  • apr
  • mag
  • giu
  • lug
  • ago
  • set
  • ott
  • nov
  • dic
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità.