Stampa

15 marzo 2017 - 17:06Price sensitive

Il Consiglio di Amministrazione ha approvato il Bilancio consolidato e il progetto di Bilancio della Capogruppo al 31 dicembre 2016

Primo risultato operativo in utile nella storia di Retelit Risultati migliori della Guidance e in forte crescita rispetto all’esercizio precedente Forte generazione di cassa netta industriale Estensione del Piano Industriale al 2021: crescono i target reddituali anche grazie alle sinergie attese tra il backhaul europeo e il cavo AAE-1

- Ricavi pari a €49,6 milioni in miglioramento del 17,8% rispetto a €42,1 milioni dell’esercizio precedente

- Continua la crescita dell’EBITDA che si attesta a €14,6 milioni - EBITDA margin 29,4% - in aumento del 32,0% rispetto agli €11,0 milioni del 2015

- Forte miglioramento in termini del Risultato Operativo che passa da negativi €0,8 milioni del 2015 a positivi €2,2 milioni

- Utile netto a €2,9 milioni rispetto a un risultato di €0,2 milioni registrato nel 2015 ricalcolato su base omogenea a seguito dell’adozione dell’Hedge Accounting sugli strumenti derivati in essere. Il risultato di esercizio 2015 era pari a €3,4 milioni con il calcolo dei derivati al fair value

- Risultati positivi confermati a livello trimestrale: ricavi +8,2% YoY a circa €13,0 milioni e EBIT positivo per €0,7 milioni

- PFN positiva per €8,1 milioni rispetto ad una PFN positiva per €11,5 milioni al 31 dicembre 2015

- Estensione del Piano Industriale al 2021 con miglioramento dei target reddituali, patrimoniali e finanziari:
- Fatturato atteso tra €89-93 milioni
- EBITDA tra €44-46 milioni
- PFN (net cash) positiva tra €96-101 milioni

- Guidance 2017: fatturato atteso tra i €60 e €63 milioni, EBITDA tra gli €20 e €23 milioni, EBIT tra €6 e €9 milioni, investimenti nel range €25 e €28 milioni e una PFN positiva compresa tra i €20 e i €23 milioni.
Scopri di più
Condividi