Retelit -

Mario Bacchini nominato Amministratore Delegato di Retelit MED

06 aprile 2021Comunicati stampa
Retelit -

Retelit, leader italiano nell’infrastruttura in fibra ottica e nei progetti per la trasformazione digitale, quotato al Mercato Telematico Azionario - segmento STAR, comunica che il Consiglio di Amministrazione di Retelit MED, società nata a febbraio 2020, paritetica joint venture tra Retelit e LPTIC, con l’obiettivo di sviluppare opportunità e sinergie commerciali tra i due operatori nel settore ICT, ha nominato Mario Bacchini in qualità di Amministrazione Delegato della stessa.

La Libyan Post Telecommunications & Information Technology Company (LPTIC) è una holding con sede a Tripoli, che si occupa di investimenti nei settori TLC e IT in generale e anche di costruzione, manutenzione e gestione degli impianti infrastrutturali per la fornitura di servizi di telecomunicazioni.

Con la nomina di Mario Bacchini entra nel vivo una nuova fase di sviluppo della strategia di Retelit MED che mira allo sviluppo dei servizi ICT internazionali nel bacino del Mediterraneo tra Europa, Asia e Africa, aree dall’enorme potenziale. Facendo leva sulla naturale posizione geografica dell’Italia e della Libia al centro del Mediterraneo quali gateway tra l’Europa e l’Africa, Retelit MED sfrutterà gli asset di proprietà di LPTIC e Retelit e le rispettive competenze.

Bacchini, che ha una grande esperienza internazionale nel settore TLC, prima di questa nomina si è occupato di sviluppare il Business in Libia per Ericsson, entrando in ottimi rapporti con LPTIC.

Federico Protto, Amministratore Delegato di Retelit che controlla al 50% Retelit MED ha così commentato: “Con LPTIC condividiamo la stessa visione di business: dal punto di vista del posizionamento geografico le nostre offerte si integrano perfettamente. Come abbiamo avuto modo di sottolineare anche durante l’ultimo Forum ICT svoltosi a Tripoli, Retelit è direttamente coinvolta nel nuovo grande progetto digitale libico che prevede la creazione in Libia di una nuova rete in fibra ottica, lo sviluppo dell’infrastruttura 5G,, l'atterraggio di cavi sottomarini, cavi terrestri per creare connessioni in fibra con gli altri paesi africani e un grande data center nazionale. La nomina di Bacchini ci permette ora di entrare nel vivo di questa strategia e in una nuova fase di sviluppo della nostra partnership”.

E’ un momento cruciale per la Libia e per i rapporti tra l’Italia e la Libia, e quindi, adesso più che mai, è importante lanciare con le nostre aziende questi grandi progetti per la costruzione digitale della Libia, paese da sempre amico del nostro. Abbiamo individuato in Mario Bacchini la persona giusta per poter incrementare il business congiunto con LPTIC nel bacino del Mediterraneo tra Europa, Asia e Africa e per valorizzare i rispettivi asset, le rispettive competenze e per sfruttare il potenziale commerciale inespresso in tale area. Bacchini, per anni Responsabile degli Affari per la Libia in Ericsson, possiede una profonda conoscenza del mercato ICT libico e per questo, siamo convinti, riuscirà nella missione assegnatagli” - ha commentato il dott. Gianni Castellaneta, Presidente di Retelit MED.

  • gen
  • feb
  • mar
  • apr
  • mag
  • giu
  • lug
  • ago
  • set
  • ott
  • nov
  • dic
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità.