Stampa

16 ottobre 2014 - 00:00Price sensitive

Retelit pianifica gli investimenti collegati alla partecipazione al Consorzio AAE-1

Grazie all’ingresso nel consorzio per la realizzazione del sistema in cavo sottomarino AAE-1, Retelit diventa uno dei più importanti gateway di telecomunicazione del Mediterraneo. Sono previsti 145 milioni di euro di ricavi nei primi dieci anni del progetto “cavo sottomarino AAE-1”, a fronte di un investimento complessivo iniziale di 58 milioni di euro e ad ulteriori investimenti di 12 milioni di euro da sostenersi nel periodo in relazione allo sviluppo del business inerente. Inoltre, grazie agli investimenti infrastrutturali previsti, potranno essere generati ulteriori ricavi conseguenti alla maggiore capacità ed estensione della rete in Italia ed in Europa. Il progetto verrà finanziato con risorse proprie e con il reperimento di risorse di debito e di equity conseguenti all’accordo di investimento, di valenza strategica, stipulato con KBC Telco Infrastructure Pty Ltd, società interamente controllata da Keybridge Capital Limited (società australiana quotata all’ASX).

Condividi