Retelit -

Il 5G e le differenze con gli altri sistemi di telefonia cellulare

26 febbraio 2021Blog
Retelit -

Quando si parla di 5G ci si riferisce alla quinta generazione del sistema di telefonia cellulare. Una tecnologia che consentirà lo sviluppo di nuovi servizi, ancora più innovativi: grazie alla maggiore ampiezza di banda e ai nuovi protocolli di trasmissione, sarà possibile connettersi a Internet con una velocità fino a 10 volte maggiore alla tecnologi attuale, con tempi di risposta ancora più brevi.

Quali sono i servizi che beneficeranno di più del 5G?

Ogni utente avrà dei benefici quotidiani nell’uso del 5G ma la vera rivoluzione avverrà per tutti quei servizi che richiedono un’elevata velocità di trasmissione, grandi quantità di dati e tempi di risposta immediati. È il caso ad esempio, della telemedicina, dell’auto a guida autonoma, del remote work e della didattica, solo per citare i più famosi.
È importante capire, però, che il 5G non è solo un’evoluzione tecnologica ma una filosofia completamente nuova di pensare alle reti di telecomunicazione, caratterizzata da elevata dinamicità e capacità di adattamento allo scenario applicativo. Il 5G abilita di fatto la condivisione delle risorse tra operatori rendendo di fatto la rete ad alta velocità e bassa latenza ed il cloud sempre più distribuiti e presenti sul territori, in particolar modo fuori dai centri cittadini già ultra connessi.
Questo amplificherà gli aspetti economici amplificando di fatto l’uso di nuove applicazioni e di nuovi trend tecnologici su scala nazionale. In poche parole, il meglio deve ancora venire!

Le tecnologie precedenti

Prima di guardare al futuro occorre, come sempre, voltarsi indietro e capire dove si era partiti, circa 40 anni fa. La prima generazione di telefonia cellulare in Italia è stata la ETACS, introdotta in Italia a cavallo degli anni 80/90; seguita dal GSM (2G), attivo a partire dalla metà degli anni ‘90; dall’UMTS (3G), la cui commercializzazione in Italia è avvenuta intorno al 2005 e, infine, dall’LTE (4G), la cui diffusione è stata molto forte nell’ultimo lustro. Giusto per dare un senso pratico alla volta tecnologia che avverrà con il 5G si può osservare come il passaggio dal sistema analogico a questo nuovo sistema di telefonia cellulare equivale all’innovazione che passa dall’invenzione della ruota ai voli spaziali.

Cosa si poteva fare con i precedenti sistemi di telefonia cellulare

Con la prima generazione (ETACS) era possibile esclusivamente effettuare telefonate. Il GSM ha migliorato la qualità della comunicazione vocale, ha introdotto gli SMS e la possibilità di navigare su internet, sebbene con velocità di connessione irrisoria, soprattutto se confrontata con quella a cui siamo abituati adesso.
L’UMTS ha dato un maggior impulso alla trasmissione dei dati, grazie ad un significativo aumento di banda, ovvero della quantità di informazioni che la rete riesce a trasmettere nello stesso momento. Con il 3G il cellulare si è trasformato nel primo vero SmartOffice: si navigava velocemente su internet, si inviavano messaggi di posta elettronica, si potevano scambiare persino documenti. Con l’avvento del 3G si sono diffusi i social network ed è stata data gli utenti la possibilità di accedere a immagini, suoni, video e contenuti multimediali molto più ricchi, con maggiore risoluzione e fluidità. È con l’UMTS che il mondo ha conosciuto le “app” e, di conseguenza, gli smartphone ai quali siamo così abituati al giorno d’oggi.
Con il 4G questa potenzialità è aumentata: la navigazione è diventata ancora più veloce e fluida, con un ulteriore miglioramento della qualità dei video che è possibile scaricare. L’aumento di velocità e qualità del servizio cellulare ha stimolato anche la diffusione di tanti servizi impensabili prima: l’incredibile numero di app presenti oggi sui nostri cellulari è la prova di quanto si possa fare grazie all’avanzamento tecnologico.

Il 5G è un ulteriore salto in avanti, da scoprire giorno dopo giorno.

  • gen
  • feb
  • mar
  • apr
  • mag
  • giu
  • lug
  • ago
  • set
  • ott
  • nov
  • dic
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità.